Scuola

Iter burocratico

Tutte le informazioni relative all’ Anmeldung sono disponibili sul sito del Senatsverwaltung für Bildung, Jugend und Familie. L’Anmeldung é da effettuare durante un periodo di circa due settimane, solitamente nel mese di ottobre precedente l’anno di scolarizzazione. Le date precise sono indicate sul sito della Senatsverwaltung e sul foglio informativo che tutte le famiglie con bambini in età prescolare ricevono per posta direttamente dallo Schulamt insieme al modulo di iscrizione , che va compilato e consegnato alla scuola di zona.

Se la Grundschule am Senefelderplatz non dovesse essere la propria scuola di zona (Einzugsgebietschule) é necessario compilare il modulo per la Umschulung (Antrag zur Aufnahme eines Kindes in eine andere Grundschule), segnalando, nel caso di bambini italo-tedeschi, sotto la voce Gründe Schulprogramm / Wahl der 1. Fremdsprache / Italienisch. Anche l’Umschulungsantrag va consegnato alla scuola di zona.

Vi preghiamo di far pervenire a Verba Volant e alla segreteria della Grundschule am Senefelderplatz una copia dell’ Umschulungsantrag: negli anni passati la conoscenza da parte della scuola e di Verba Volant del numero effettivo di domande di iscrizione di bambini interessati alle lezioni di italiano ha facilitato il processo di accettazione delle domande e di composizione delle classi prime.

Solitamente a giugno le famiglie che hanno chiesto una scuola diversa da quella di zona ricevono la conferma o la disdetta (Ablehnungsbescheid) da parte dello Schulamt.

In caso di disdetta bisogna procedere velocemente con l’invio di un ricorso (Widerspruch pur Ablehnungsbescheid MUSTER-WiderspruchAblehnungsbescheidSchule) allo Schulamt, in modo che possano partire con il ripescaggio dei bambini. Purtroppo questa procedura (“Umschulungsantrag/Ablehnung/Widerspruch zur Ablehnungsbescheid”) avverrà ogni anno per colpa del sistema di selezione delle richieste in base all’ Einzugsgebiet. La direzione della scuola ci assicura ogni anno che chiunque faccia subito ricorso dovrebbe poi ricevere il posto a scuola, via via che si liberano i posti lasciati da chi ha fatto richiesta di cambio dalla nostra scuola. Insomma, una specie di effetto domino. La scuola però non ha diretta responsabilità nell’assegnazione dei posti e non ha le liste, che sono in possesso dello Schulamt. È bene dunque mandare una copia del Wiederspruch anche alla segreteria della nostra scuola (la segreteria conosce la procedura e stila sempre una lista di interessati), in modo che e solo nel caso in cui dovesse esserci qualche problema sarà la scuola stessa ad impegnarsi per il ripescaggio dei nomi esclusi. Un consiglio ulteriore è quello di mettersi in contatto telefonico con lo Schulamt (da cui vi è arrivata la “Ablehnung”) comunicando di aver spedito il “Wiederspruch” e segnalando ancora una volta il vostro interesse all’iscrizione alla Schule am Senefelderplatz.

Orario scolastico

Le ore di italiano sono distribuite in maniera omogenea all’interno dell’orario scolastico settimanale. Trattandosi di un’offerta supplementare non sono previsti voti in pagella, ma vengono comunque stilati un attestato di frequenza e un giudizio finale.

La scuola ha messo a disposizione un’aula per le lezioni di italiano, che Verba Volant e.V. ha fornito di materiale didattico e nella quale ha allestito una piccola biblioteca.

All’inizio dell’anno scolastico i genitori ricevono la lista dei libri scolastici per le varie classi e informazioni sul programma pedagogico.

L’insegnamento dell’italiano avviene esclusivamente nell’orario delle classi 1F, Flex B e Flex C (le classi Flex sono formate da bambini di prima e seconda) e delle classi successive (3B, 4B, 5B e 6B – i bambini di seconda della Flex B e della Flex C confluiscono nella 3B).

Suddivisione delle ore nelle classi:

prima e seconda:  3 ore a settimana inserite all’interno dell’orario scolastico

terza e quarta:  2 ore a settimana, delle quali una in scienze o arte secondo il modello di compresenza bilinguale

quinta e sesta classe:   2 ore a settimana in scienze o arte secondo il modello di compresenza bilinguale